accoltellato a como

Catena umana di pace da Perugia ad Assisi in memoria di don Roberto

La manifestazione è organizzata dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani.

Catena umana di pace da Perugia ad Assisi in memoria di don Roberto
29 Settembre 2020 ore 13:41

Le norme anticovid impediscono quest’anno di svolgere manifestazioni in movimento ma non si ferma l’impegno del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani. Perché la pace non può aspettare. Per domenica 11 ottobre 2020 è stata organizzata una Catena Umana per la pace e la fraternità lungo tutta la strada che unisce Perugia ad Assisi, dalla città di Aldo Capitini alla città di San Francesco. La Catena Umana concluderà la “3 Giorni di Pace” che si svolgerà a Perugia e tante altre città italiane il 9 e 10 ottobre 2020.

In memoria di Don Roberto

Come riporta PrimaComo.it

Una catena che toccherà anche il cuore della Valtellina. L’iniziativa infatti sarà in ricordo non solo di Willy Monteiro, il ragazzo ucciso a Colleferro, ma anche di don Roberto Malgesini, il parroco di Regoledo di Cosio accoltellato a Como da un 53enne tunisino. A portare alla Perugia-Assisi una testimonianza della carità e della bontà di don Roberto ci sarà un altro parroco degli ultimi, sempre in prima linea a Como: don Giusto Della Valle di Rebbio.

Per partecipare alla Catena umana dell’11 ottobre da oggi è stato pubblicato online (www.perugiassisi.org) il modulo di iscrizione come singolo, gruppo, ente locale o scuola. La compilazione è obbligatoria per consentire agli organizzatori di|indicare poi il tratto di strada tra Perugia e Assisi dove ognuno dovrà posizionarsi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia