la montagna fa paura

Colata detritica a Sernio, chiusa la strada

In seguito alle violente precipitazioni di sabato 22 agosto

Colata detritica a Sernio, chiusa la strada
Alta Valle, 24 Agosto 2020 ore 09:50

Un’altra colata detritica nelle montagne valtellinesi. Dopo la tragedia di Chiareggio avvenuta poco più di 10 giorni fa, sabato 22 agosto due nuove frane hanno messo paura in Valle.

Colata detritica a Sernio

A seguito delle violente precipitazioni nel pomeriggio di sabato infatti si sono verificati due fenomeni del tutto simili a quello di Chiareggio, in Valmalenco, questa volta però senza vittime fortunatamente. Uno è avvenuto in Val Codera GUARDA IL VIDEO, in questo caso hanno avuto bisogno di soccorso due scout rimasti a monte della frana. L’altro “debris flow” è avvenuto nella serata dello stesso giorno a Sernio, a darne notizia è proprio il Sindaco, Severino Bongiolatti che spiega: “A seguito di un violento temporale una colata di detriti ha investito il ponte sul torrente Refrecc a monte della località Motta, sulla strada Biolo Fefrecc. Il Comune con i propri mezzi e con la fattiva collaborazione di volontari della Protezione Civile ha liberato la strada per consentire il rientro delle persone di Sernio e di Lovero alla propria residenza. Successivamente è stata attivata l’impresa Panizza che è intervenuta con mezzi adeguati. I lavori di messa in sicurezza della valle di Refrecc sono ancora in corso mentre scrivo queste note e proseguiranno fino ad assicurare il normale scorrimento delle acque del torrente nel suo alveo. La colata ha completamente coperto e intasato il ponte e il lavoro è difficoltoso”. La strada Biolo Refreddo rimarrà chiusa fino a che non sarà resa di nuovo sicura.

Foto da Facebook
3 foto Sfoglia la gallery
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia