Cronaca
Al manzoni di lecco

Coronavirus: nuovi tamponi effettuati in Valtellina, migliora il 17enne ricoverato

L'ottima notizia arriva dall'avvocato Ezio Trabucchi, legale della famiglia del giovanissimo studente di Valdidentro.

Coronavirus: nuovi tamponi effettuati in Valtellina, migliora il 17enne ricoverato
Cronaca 25 Febbraio 2020 ore 18:14

Coronavirus: migliorano le condizioni del 17enne ricoverato a Lecco. L’ottima notizia arriva dall’avvocato Ezio Trabucchi, legale della famiglia del giovanissimo studente di Valdidentro, che frequenta la scuola agraria di Codogno, e che da domenica è assistito con professionalità dai medici dell’ospedale Manzoni di Lecco.

Coronavirus: migliorano le condizioni del 17enne ricoverato a Lecco

“Il professor Paolo Bonfanti, Direttore dell’Unita di Infettologia, ha comunicato alla famiglia e al sottoscritto “un bollettino medico” assolutamente rassicurante” sottolinea il legale. “Ancora pochi giorni ed il giovane ritornerà guarito in valle”. Impossibile al momento parlare con certezza di dimissioni imminenti, ma la spertanza è che il giovane possa tornare a casa, nel pieno delle forze, per questo fine settimana. In alta Valle per altro, come dimostra la foto pubblicata dal legale, tutti sono pronti a riabbracciare lo studente dopo questa brutta esperienza. E le buone notizie non giungono solo da Lecco ma anche dalla Valtellina, visto che, questa mattina, il Prefetto di Sondrio ha reso noto che sono risultate  tutte negative le persone che erano state sottoposte al tampone per verificare l’eventuale contagio al coronavirus. Si tratta proprio delle persone che erano  entrate in contatto con il 17enne di Valdidentro risultato positivo nel fine settimana.

Effettuati nuovi tamponi

Intanto è notizia di pochi minuti fa che sarebbero stati effettuati altri tamponi in Provincia di Sondrio. Dopo quelle risultate negative al coronavirus, altre persone sarebbero state sottoposte al test. Non si sa ancora il numero certo dei prelievi compiuti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie