scuola

I rischi nascosti lungo la ferrovia spiegati agli studenti

“Train…to be cool”, progetto della Polizia di STato.

I rischi nascosti lungo la ferrovia spiegati agli studenti
Bassa Valle, 21 Settembre 2020 ore 11:34

Nelle giornate del 17 e 18 settembre 2020, presso l’Istituto IS “Saraceno-Romegialli” in Morbegno (SO), la Polizia Ferroviaria ha tenuto lezione a 180 studenti delle classi prime per un totale di sette incontri.

Treno della legalità

E’ partito già a inizio anno scolastico il treno della legalità, organizzato dalla Polizia Ferroviaria della Lombardia. Nonostante le difficolta nell’organizzare gli incontri a seguito delle nuove normative covid diverse sono state le scuole che hanno aderito al progetto “Train…to be cool”, che vede come protagonisti gli uomini e le donne della Polfer e gli istituti scolastici di tutta la regione, con la collaborazione della Regione Lombardia e dell’Ufficio Scolastico Regionale. – Si legge in una nota stampa diffusa oggi dalla Questura di Sondrio – I Poliziotti entrano nelle scuole e incontrano i ragazzi, a volte provenienti da realtà sociali difficili, per informarli sui rischi presenti in ambito ferroviario e sui comportamenti corretti da adottare per tutelare la propria incolumità e quella degli altri. Attraversare i binari, oltrepassare la linea gialla, salire o scendere dal treno in movimento, imbrattare e danneggiare i vagoni ferroviari, questi sono solo alcuni dei comportamenti che spesso vengono adottati dai ragazzi con preoccupante superficialità e la Polfer si schiera dalla loro parte per cercare di farli ragionare sui gravi rischi assunti.

LEGGI ANCHE: Posti insufficienti su treno e autobus: l’anno inizia male per gli studenti valchiavennaschi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia