Cronaca
Caso di incuria

Il giardino di piazza V Alpini abbandonato a se stesso

E' stato inaugurato da poco.

Il giardino di piazza V Alpini abbandonato a se stesso
Cronaca Alta Valle, 11 Marzo 2020 ore 07:00

A Bormio.

Il giardino di piazza V Alpini abbandonato a se stesso

Il giardino di piazza V Alpini in centro a Bormio doveva essere un parco giochi modello, anche per il fatto che il suo rivale, parco Rinaldi, è interessato dai lavori della nuova Casa di riposo. Invece, dall’inaugurazione a luglio 2019 di nuovi spazi ricreativi, necessari dopo che quasi tutte le piante erano state abbattute del vento, le condizioni atmosferiche in un modo o nell’altro ne inficiano la fruibilità. Se piove, l’area verde dei giochi diventa una pozzanghera, gli attrezzi impraticabili; per non parlare del ghiaccio che si forma sugli alti gradini laterali, già di per sé difficili da salire (o scendere) per un bambino, da cui si accede alla piazza, un tempo prato, ora cemento, luogo di eventi.

Operai

Nonostante gli operai del Comune garantiscano la pulizia, gli stessi non possono essere sempre sul posto a vedere se tra un servizio e l’altro si sia formato altro ghiaccio, obbligati perciò a precludere l’ingresso al parco su quel lato. Dicono tante persone: "Il nostro è un paese di montagna e dovrebbe essere avvezzo a risolvere i disagi creati da neve e ghiaccio e tutti i lavori dovrebbero essere fatti con criterio". Risultato? Il parco è poco frequentato, tanti vi portano cani anche se è vietato, alla stregua del gioco a palla e dell’uso delle biciclette.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie