Cronaca
uomo e animali

La denuncia degli animalisti: "In Valchiavenna vogliono sterminare i lupi"

AIDAA interviene in merito alla presenza dei lupi in Valchiavenna.

La denuncia degli animalisti: "In Valchiavenna vogliono sterminare i lupi"
Cronaca 07 Gennaio 2023 ore 16:52

L'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente interviene in merito alla presenza dei lupi in Valchiavenna.

Il lupo in Valchiavenna

"Ricordiamo tutti il lupo trovato impiccato sul cartello stradale di Samolaco in Valchiavenna, ricordiamo bene l'indignazione della gente e l'isolamento degli allevatori che seppure nei loro consessi privati difendevano e giustificavano quel gesto.

Ma non è bastato a farli recedere da quello che è il loro vero scopo: sterminare lupi e cinghiali, si sterminarli, perchè quando in violazione delle norme nazionali ed europee sono le stesse autorità locali, in modo particolare quelli della locale comunità montana vanno in televisione a dichiarare non si sa su quali basi scientifiche che i lupi non sono animali da proteggere è chiaro che dietro non c'è solo qualche allevatore esasperato ma una volontà specifica di far passare questo messaggio di morte vale a dire che i lupi sono abbattibili".

"Ci sono altri sistemi"

AIDAA conclude:

"Ci sono altri sistemi e a dirlo non è un manipolo di animalisti estremisti ma di esperti a livello internazionale e sopratutto i problemi in particolare a livello ambientale per quella parte della provincia di Sondrio sono ben altri e molti ancora oggi nascosti proprio nelle vicinanze di quelle località e siamo certi che se la gente che ci vive ed i turisti li conoscessero fino in fondo avrebbero la chiara percezione che i lupi sono tutt'altro che un problema ma una vera e propria risorsa".

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie