Valfurva

La minoranza critica il sindaco

Su Ruinon e altri temi.

La minoranza critica il sindaco
Cronaca Alta Valle, 19 Agosto 2020 ore 07:30

Lettera aperta.

La minoranza critica il sindaco

La minoranza di Valfurva, guidata da Gianfranco Saruggia, scrive al sindaco Angelo Cacciotto, lamentando la mancanza di coinvolgimento e sollecitando alcuni adempimenti, indispensabili per il buon vivere dei cittadini e mancanti. Un copione noto, ma la minoranza non desiste, rilanciando l’importanza di uno spirito di collaborazione tra le parti.

Contenuti

“E’ mancata condivisione sul progetto auto free a S.Caterina, un incarico a Ersaf dal Comune pari a euro 557.601; così come sulla decisione sul tetto massimo delle tariffe dei parcometri, per noi eccessive nelle aree esterne; poi l’assenza della brochures sulla frana del Ruinon, promessa da lei sindaco due anni fa, ad illustrare i comportamenti che i cittadini dovrebbero tenere in caso di evacuazione; la non applicazione del Regolamento di polizia urbana, per effettuare un’attività di controllo e vigilanza più puntuale su tutto il territorio comunale”.

Il finale

“Non occorre ricordarle che Valfurva vive per il 90% di turismo: il territorio è il nostro prodotto, quindi dobbiamo curarlo. Il regolamento darebbe indicazioni più chiare ai cittadini su come comportarsi; per contro, l’amministrazione ha impegni da mantenere e mi riferisco alla pulizia delle strade e dei marciapiedi. Occorre per primi dare il buon esempio”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli