Sondalo

La Stele di Migiondo trasportata nel Museo

Per interventi di restauro.

La Stele di Migiondo trasportata nel Museo
Alta Valle, 28 Ottobre 2020 ore 08:19

Nella giornata di ieri.

La Stele di Migiondo trasportata nel Museo

Nella mattinata di ieri tecnici incaricati dal Comune di Sondalo hanno recuperato la Stele di Migiondo, eccezionale reperto risalente a 5000 anni fa, per trasportarla al Museo dei Sanatori, dove è stata collocata in attesa di essere sottoposta ai primi interventi di restauro da parte della Soprintendenza. La stele di Migiondo è un monolite inciso di eccezionale valore, che risale all’Età del Rame. E’ stata riportata alla luce due anni fa nel corso dello smantellamento di un tratto del muro di contenimento, lungo la strada comunale che collega Migiondo a Sondalo.

Incisioni

Soltanto in un secondo momento erano state riconosciute le incisioni, quando era già stato impiegato nella realizzazione del nuovo muretto di contenimento. Il recupero di questo importante reperto, consentirà di tutelarlo e soprattutto di esporlo al pubblico. La sinergia e la positiva collaborazione instaurata tra Asst, Comune di Sondalo, Museo dei Sanatori di Sondalo, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese hanno consentito di pianificare le accurate operazioni di recupero e di ricollocazione della stele nella suggestiva sede dei Musei dei Sanatori di Sondalo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia