Dpcm

Lombardia dichiarata zona rossa, cosa cambia

Al termine di una giornata convulsa il premier illustra le misure al via da venerdì.

Lombardia dichiarata zona rossa, cosa cambia
04 Novembre 2020 ore 20:56

Oggi, mercoledì 4 novembre 2020, accordo raggiunto tra il Governo e le Regioni sulle zone rosse e l’avvio dell’ultimo Dpcm slitta a venerdì 6 novembre.

Lombardia zona rossa

La Lombardia si conferma, come si pensava, zona rossa (rischio elevato) insieme a Calabria, Piemonte e Valle D’Aosta. Puglia e Sicilia vengono inserite in quella arancione (intermedio) e tutte le altre in quella gialla (più sicure).

Di seguito i provvedimenti in vigore da venerdì 6 novembre in  Lombardia:

  • Chiusura per bar e ristoranti (asporto consentito sino alle 22 e no restrizioni  per le consegne a domicilio)
  • Chiusura per i negozi non di servizi di prima necessità
  • Sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle nazionali
  • Smart working negli uffici pubblici  salvo questioni di necessità
  • Vietato ogni spostamento al di fuori del proprio Comune salvo che per motivi di lavoro e salute
  • Didattica a distanza dalla seconda media in poi
  • Didattica a distanza per corsi universitari (salvo tirocini)
  • Sospesi tutti i concorsi
  • Mezzi pubblici pieni al 50% (a eccezione mezzi trasporto scolastico)
  • Sospese attività di scommesse, giochi e videogiochi
  • Chiuse palestre, piscine, teatri e cinema e centri sportivi
  • Consentita attività motoria individuale nei pressi della propria abitazione

Le norme saranno poi soggette a ulteriori ordinanze del ministero della Salute, che seguiranno le risultanze del monitoraggio dell’andamento della curva dei contagi.

“Non Abbiamo alternative – ha detto Conte in conferenza stampa – Dobbiamo affrontare le restrizioni per congelare l’ondata della curva del contagio. Dobbiamo tenere duro. Siamo già all’opera per mitigare le negative sul tessuto produttivo. Già questa settimana porteremo in Consiglio dei Ministri un nuovo decreto che servirà a dare benefici agli operatori economici più colpiti da queste misure. Ci aspettano mesi lunghi e difficili. Ma rispettando le regole possiamo abbattere la curva del contagio e recuperare un margine di serenità. Sostenendoci, sorreggendoci gli uni con gli altri”.

Conte in diretta sul Dpcm

Segui la conferenza in diretta

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia