Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco, sul caso anche “Chi l’ha visto?”

Ieri sera la messa in onda della puntata.

Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco, sul caso anche “Chi l’ha visto?”
Cronaca Sondrio, 13 Dicembre 2018 ore 12:13

Che fine abbia fatto Mattia Mingarelli rimane un mistero. Di lui non si hanno notizie da venerdì 7 dicembre 2018 e per ora gli elementi raccolti dagli inquirenti non fanno escludere nessuna ipotesi.

Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco

Mattia Mingarelli, 30enne agente di commercio originario di Albavilla (Como), risulta scomparso da 5 giorni. Il caso della sua scomparsa è stato trattato anche dalla popolare trasmissione Chi l’ha visto. La troupe del programma di Rai 3 ieri ha visitato i luoghi della vicenda e ha partecipato alla conferenza stampa indetta dal Procuratore per fare il punto sulle indagini. La puntata è andata in onda ieri sera (qui è possibile vederela in streaming)

Nessuna ipotesi esclusa

Ieri mattina, 12 dicembre 2018, il procuratore capo di Sondrio Claudio Gittardi ha fatto il punto sulle indagini legate alla scomparsa di Mattia Mingarelli in Valmalenco. “Non escludiamo al momento alcuna ipotesi – ha detto Gittardi – Al momento abbiamo aperto un fascicolo sulla scomparsa che non prevede alcuna ipotesi di reato. Questo prefigura una disgrazia o un allontanamento volontario, che però al pari di un atto autolesionistico appare meno probabile. Chiaramente potremo modificare il fascicolo nel caso in cui dovessero emergere elementi che possano far pensare ad altro”.

LEGGI ANCHE:Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco, mistero l’ultimo post su Instagram

Sotto sequestro

Il procuratore ha confermato che due edifici sono stati posti sotto sequestro in località Barchi a Chiesa Valmalenco, dove Mingarelli è stato visto per l’ultima volta. La seconda casa usata abitualmente per le vacanze dal comasco, e un rifugio dove i carabinieri ritengono sia passato dopo pranzo.

Cellulare

Grande attenzione è posta sul telefono dello scomparso, consegnato ai genitori del ragazzo dal vicino di casa e ritrovato il giorno dopo la sua sparizione. L’apparecchio è in mano ai tecnici che stanno cercando di ricavarne quante più informazioni possibili. Si cercano le ultime chiamate e messaggi, i contatti e le fotografie scattate. Come quella postata prima di scomparire su Instagram. (LEGGI QUI)

Le ricerche continuano

Le ricerche proseguuono anche oggi, 13 dicembre 2018. Sul posto impegnate decine di uomini del Soccorso alpino civile, quello della Guardia di Finanza, i Vigili del fuoco e la protezione civile. Sono impiegati anche cani molecolari del reparto cinofilo dei carabinieri di Firenze.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli