Menu
Cerca
alto lago

Neofascisti ricordano i morti della repubblica di Salò, tensione a Dongo

L'Anpi di Como aveva chiesto che la manifestazione fosse vietata ma il suo appello è rimasto inascoltato.

Cronaca Alto Lago, 02 Maggio 2021 ore 10:06

Tensione a Dongo, in Provincia di Como, per la manifestazione organizzata dai neofascisti dell’associazione “Mario Nicolini” in commemorazione dei caduti della Repubblica Sociale Italiana e la protesta di anti fascisti.

Manifestazione neo fascista a Dongo

Oggi, domenica 2 maggio, i simpatizzanti dell’associazione si sono riuniti a Dongo, città simbolo del tramonto del Fascismo, per celebrare i morti della repubblica di Salò in occasione dell’anniversario della cattura di Mussolini e dei suoi gerarchi.

Tra tensione e polemiche

Ogni anno la manifestazione scatena molte polemiche e momenti di tensione tra le due fazioni.

L’Anpi di Como aveva chiesto di vietare la manifestazione, La protesta dell’associazione partigiana è stata appoggiata anche da due interrogazioni parlamentari che chiedevano al Ministro dell’Interno di impedire la commemorazione. Le richieste però sono state inascoltate e la manifestazione è in corso di svolgimento in questi momenti.

Piazza Paracchini è divisa in due, da un lato le bandiere rosse e cori anti fascisti, sul Lungo Lago i nostalgici del ventennio, in mezzo il cordone delle Forze dell’Ordine che vigilano affinché la tensione tra le due correnti politiche non sfoci in episodi di violenza. Per ora non vengono segnalati problemi e le due manifestazioni si stanno svolgendo senza problemi.

4 foto Sfoglia la gallery

I manifestanti anti fascisti

Le rose sul Lungo Lago

Necrologie