Menu
Cerca
fase 2

Procede il piano vaccinale in Valtellina, "Tamponi fino a 800 al giorno nell’arco delle 24"

Riunione in Prefettura per fare il punto della situazione.

Procede il piano vaccinale in Valtellina, "Tamponi fino a 800 al giorno nell’arco delle 24"
Cronaca 25 Febbraio 2021 ore 04:17

La situazione sanitaria legata alla pandemia da covid-19 è stata affrontata come argomento nella riunione della Conferenza Permanente indetta dal Prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello.

Procede il piano vaccinale

I Direttori Generali dell’Agenzia di Tutela della Salute della Montagna e dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Valtellina Alto Lario hanno precisato come l’attuazione del piano vaccinale proceda in linea con il crono programma regionale. In particolare, la fase 1 destinata agli operatori sanitari è terminata e quella denominata 1 bis che vede interessati farmacisti, biologi, chimici e altre categorie è in fase di completamento. Lo scorso 18 febbraio è stata avviata la fase 1 ter destinata gli over 80 . Al momento si sta completando l’allestimento delle strutture e dei servizi logistici ad esse collegati volte a garantire la funzionalità dei punti vaccinali che saranno operativi sul territorio.

Fase 2

La fase 2, invece, prevede la vaccinazione del personale delle Forze dell’Ordine compatibilmente con le disponibilità dei vaccini che giungeranno all’ATS. In linea con il rispetto dei tempi stabiliti, è necessario lavorare su due variabili costituite, da un lato dal numero dei vaccini disponibili, dall’altro dal personale medico-infermieristico che dovrà provvedere alla somministrazione. Per quanto riguarda questo specifico aspetto, sia l’Ordine dei Farmacisti che quello delle Professioni Infermieristiche hanno garantito la loro disponibilità, a seguito di appositi corsi di formazione, alla somministrazione dei vaccini.
Per quanto riguarda, invece, la situazione ospedaliera legata al Covid, al momento si registrano 55 ricoveri di cui 6 in terapia intensiva e 8 sub-intensiva.

800 tamponi al giorno

Verrà inoltre incrementata la capacità di processare i tamponi fino a 800 al giorno nell’arco delle 24 ore a seguito della messa in funzione di un nuovo macchinario appena ricevuto. La problematica della carenza degli organici del personale della Pubblica Amministrazione si riflette altresì nel comparto Sanità, il quale, specie in questo periodo, è sottoposto a forte stress. - Spiegano dalla Prefettura -  Si registra in particolare la carenza di medici specialisti in grado di potersi dedicare alla cura di altre patologie, essendo tutto il personale concentrato nei reparti Covid. Ultimo argomento all’ordine del giorno è stato quello relativo alle iniziative che saranno curate dall’Ufficio Scolastico Territoriale per la commemorazione del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Per l’occasione saranno approfondite le letture delle opere del Sommo Poeta; realizzate delle stampe e finanche una statua in serpentino.

Necrologie