Silvana Snider: "limitare le restrizioni nelle aree di confine"

L'ipotesi é creare una "zona franca" a cavallo del confine svizzero.

Silvana Snider: "limitare le restrizioni nelle aree di confine"
Cronaca Tiranese, 23 Aprile 2021 ore 13:57

“Nell’attesa che vi sia una vera e propria fase di ripresa, è opportuno procedere ad una revisione delle disposizioni applicate agli spostamenti da e per l’estero. In particolare per l’economia delle aree di confine, come ad esempio nelle province di Sondrio, Como e Varese."

Leggi anche: Lega: da Regione fondi e ristori per far ripartire le imprese

Queste le parole di Silvana Snider,valchiavennasca, deputata lombarda della Lega, che prosegue:  "per questo abbiamo presentato un ordine del giorno che valuti l’opportunità di rimuovere le restrizioni agli spostamenti per i cittadini residenti entro 20 km dal confine e che intendono fare ingresso nel nostro Paese. L’ipotesi è quella di creare una sorta di zona franca di 40 km a cavallo del confine stesso nella quale svizzeri e italiani possano spostarsi liberamente, con effetti positivi sulla ripartenza dell’economia dei rispettivi territori, senza creare alcun tipo di disparità che potrebbe penalizzare l’una o l’altra parte.”

 

Necrologie