sondrio

“Fellini e il sogno”: il cinema visionario e unico del grande regista raccontato da Mino Manni

Nel centenario della nascita, conferenza in diretta Facebook promossa dalla Biblioteca Rajna

“Fellini e il sogno”: il cinema visionario e unico del grande regista raccontato da Mino Manni
14 Maggio 2020 ore 12:28

Un tributo all’indimenticato Federico Fellini nel centenario della nascita, avvenuta a Rimini il 20 gennaio 1920: a proporlo è la Biblioteca Rajna di Sondrio attraverso l’attore e regista Mino Manni che venerdì 23 maggio, alle ore 18, terrà una conferenza dal titolo “Fellini e il sogno”, alla quale si potrà assistere in diretta sulla pagina Facebook della biblioteca.

Il cinema di Fellini

Dal primo incontro con Marcello Mastroianni e dalla nascita di film entrati di diritto nella storia del cinema, come “La dolce vita” e “Otto e mezzo”, attraverso le fasi salienti della carriera del grande regista, Manni spiegherà le ragioni dell’unicità del suo cinema, ancora oggi considerato straordinario e poetico, che ha percorso strade mai intraprese prima per avvicinarsi in modo visionario ai nostri sogni. Una lettura trasposta in immagini, l’arte cinematografica nella sua essenza più pura. Manni, in scena fino a due mesi fa con “L’idiota” di Dostoevskij, ha alle spalle una carriera trentennale durante la quale ha lavorato con i più importanti registi italiani di teatro e di cinema, tra cui Massimo Castri, Giancarlo Cobelli, Alvaro Piccardi, Antonio Calenda, Glauco Mauri, Alessandro D’Alatri, Dario Argento e Marco Bellocchio. Fondatore della compagnia “I demoni” con Alberto Oliva, con il quale ha vinto i premi Sipario e Delia Cajelli alle Giornate pirandelliane, nel 2017 si è aggiudicato il premio Franco Enriquez per la regia dello spettacolo “Cleopatra”. Dal 2013 tiene laboratori sui grandi registi del cinema italiano e internazionale: oltre a Fellini, Bernardo Bertolucci, Stanley Kubrick e Woody Allen.

Occasione di condivisione culturale

In origine l’incontro era stato organizzato dall’assessore alla Cultura Marcella Fratta in collaborazione con il Cinema Excelsior: all’analisi dei capolavori di Fellini sarebbe seguita la visione in sala, una possibilità che l’emergenza sanitaria ha precluso. ≪Rimane il desiderio di continuare ad offrire ai cittadini momenti di confronto e di riflessione – sottolinea l’assessore Fratta -. Grazie alle tecnologie possiamo proporre un’occasione di condivisione culturale con un esperto come Mino Manni che ci guiderà nell’universo di Federico Fellini, un mondo onirico che può continuare a nutrire la nostra immaginazione. Come Amministrazione comunale confidiamo nel gradimento dell’iniziativa≫.

Per seguire la conferenza in diretta basterà collegarsi alla pagina Facebook della Biblioteca Pio Rajna alle ore 18 di venerdì 23 maggio.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia