La senatrice De Biasi ospite a Sondrio

Sotto i riflettori il caso dei vaccini e la sanità di montagna

La senatrice De Biasi ospite a Sondrio
11 Luglio 2017 ore 12:31

La senatrice Emilia De Biasi ospite a Sondrio per parlare in un incontro pubblico di vaccini e sanità di montagna.

De Biasi ospite a Sondrio sabato 15 luglio

Sabato 15 luglio, alle 10, si terrà a Sondrio un incontro pubblico con la senatrice Emilia De Biasi. L’iniziativa è organizzata dal senatore Mauro Del Barba e dal Partito Democratico. La senatrice De Biasi, milanese, è presidente della Commissione Sanità del Senato. Inoltre, ha fatto parte della Commissione per la redazione del manifesto fondativo del Pd ed è membro della direzione nazionale. Da sempre attenta al mondo della sanità, ha vinto nel marzo 2016 il premio “Salviamo il nostro Sistema Sanitario Nazionale” assegnato dalla Fondazione GIMBE a istituzioni o personalità che si siano distinte nella salvaguardia della sanità pubblica. L’incontro è aperto a tutti e si terrà  presso la sede del Partito democratico provinciale in via Trieste 70, al primo piano.

Sotto i riflettori la sanità di montagna

Tanti i temi all’ordine del giorno a livello locale. Tra questi spiccano le questioni legate agli ospedali di Sondalo e Chiavenna. E ancora il presidio sanitario di Morbegno, che ha visto una forte mobilitazione nei mesi passati, a partire proprio dal locale circolo del Partito Democratico, contro l’ipotesi della chiusura notturna. La commissione sanità del Partito democratico provinciale, coordinata da Marco Tam, ha più volte denunciato i limiti e le pecche della riforma sanitaria voluta da Roberto Maroni, che ha di fatto sollevato grossi problemi in moltissime zone della Lombardia. E che, soprattutto da noi, ha causato moltissime lamentele.

Il caso dei vaccini

La presidente De Biasi affronterà anche l’argomento vaccinazioni, diventato di forte attualità nell’ultimo periodo a seguito degli allarmanti dati sulla copertura vaccinale e su casi di malattie che non si verificavano da anni. Sarà l’occasione per capire meglio non solo l’utilità delle prassi di vaccinazione ma anche le nuove disposizioni in merito, in particolare per quanto riguarda l’obbligo scolastico.