sport

Ai Mondiali Rafting 2021 gli atleti dell'Indomita Valtellina

Appuntamento dal 28 giugno al 3 luglio.

Ai Mondiali Rafting 2021 gli atleti dell'Indomita Valtellina
Sport Sondrio, 18 Giugno 2021 ore 13:49

Sarà un “ItalValtellina” griffata indomita quella chiamata a rappresentare il nostro paese ai mondiali rafting 2021. Lista convocati alla mano, 8 dei 33 azzurri in gara a l’Argentière dal 28 giugno al 3 luglio sono infatti tesserati per il sodalizio di Benedetto Del Zoppo. Oltre ai valtellinesi Riccardo Colombo (iridato under 23 nel 2018), Michele Songini, Sara Amonini, Valentina Volo, Francesca Fontanive, Silvia Venturini, vi sono anche altri due atleti di fuori provincia ma in forze al club di Castione Andevenno: Dario Morandi e Rinaldo Veneroni.

Fucina di campioni

Da sempre fucina di campioni, complice una grande tradizione agonistica e la possibilità di allenarsi nelle acque sempre molto tecniche del fiume Adda, l’Indomita attende ora con ansia l’inizio delle prove iridate: «Inutile dire che sono molto orgoglioso di questo risultato – ha esordito il presidente Benedetto Del Zoppo -. Un risultato non certo casuale, ma frutto di tanto allenamento. Questi ragazzi, oltre ad essere delle ottime guide, sono atleti che si impegnano quotidianamente sottraendo tempo a famiglia, hobby e lavoro. Indipendentemente da come andranno le gare francesi sono già soddisfatto del grande risultato che hanno raggiunto».

Tra i migliori

Già perché dopo mesi di duri allenamenti, i risultati ottenuti nelle prove di selezione hanno permesso a questi validi atleti di coronare un sogno azzurro convincendo sul campo sia il direttore tecnico Paolo Benciolini, sia la preparatrice atletica della squadra italiana Elena Bragastini:

«Un mondiale è sempre duro – ha concluso Del Zoppo -. Ai blocchi di partenza si trovano i migliori interpreti della specialità. Quello che ho detto ai miei ragazzi è di vivere senza troppe pressioni questa intensa settimana, di dare il massimo in gara e di fare tesoro di questa esperienza».

Necrologie