Sport
sport e solidarietà

Il primo Torneo dell'Amicizia prende forma

Iniziativa a favore della LILT.

Il primo Torneo dell'Amicizia prende forma
Sport Sondrio, 08 Marzo 2022 ore 10:10

Si vanno definendo gli ultimi dettagli per il 1° Torneo dell’Amicizia in programma sabato 12 marzo dalle 14,30 allo stadio della Castellina di Sondrio, un evento benefico organizzato dalla Nuova Sondrio Calcio con il contributo della Regione Lombardia e il patrocinio del Comune di Sondrio.

Sport e solidarietà

Come illustrato nella conferenza stampa di presentazione svoltasi ieri nella Club House del Rugby Sondrio, saranno tre le squadre impegnate in una manifestazione che vedrà l’intero ricavato andare a sostegno dell’attività della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sezione valtellinese.

“Sport e solidarietà vanno a braccetto in maniera eccezionale – sono state le parole del presidente della Nuova Sondrio Calcio, Michele Rigamonti -. Quando abbiamo iniziato a pensare a questa manifestazione e abbiamo chiesto la disponibilità ad atleti e associazioni di partecipare, nessuno ha mai detto di no e questo rende questo evento ancora più importante”.

A favore di Lilt

Franco Fustella, da settembre dello scorso anno presidente dell’associazione provinciale della Lilt, ha affermato:

“Siamo i primi tra tante Onlus a essere stati prescelti per essere destinatari dei fondi raccolti in questa manifestazione che sta prendendo il via e questo ci fa molto onore. Siamo organizzati con una sede centrale, che è un ente pubblico che dipende dal Ministero della Salute ed è organizzato in 106 sedi provinciali e 32 ambulatori. Il 25 febbraio a Roma abbiamo festeggiato i 100 anni di attività davanti a diverse personalità, mentre venerdì scorso sono stato da Papa Francesco insieme agli altri presidenti per un momento toccante e commovente in questo difficile momento. Noi siamo un’associazione privata, con un’autonomia gestionale e amministrativa che permette di investire nella nostra provincia tutto quello che viene raccolto e possiamo dimostrare dove finisce ogni euro che viene donato. Ci avvicina al calcio il fatto che in campo si gioca una sfida e anche la nostra lo è contro la malattia e puntiamo sempre a vincere, specialmente lavorando per prevenire il problema oncologico per il paziente”.

La Lilt provinciale mette a disposizione per tutti i componenti della Nuova Sondrio Calcio gli ambulatori dell’associazione per screening gratuiti, un ulteriore gesto importante nell’ambito di questa iniziativa.

Bellissima iniziativa

L’assessore allo sport del Comune di Sondrio, Michele Diasio, ha sottolineato come:

“E’ giusto mettersi in gioco in maniera simpatica in questa bellissima iniziativa. Oggi a questo tavolo ci sono i valori dello sport che emergono. La beneficenza chiama e lo sport risponde”.

Sandro Vanoi, ex ct azzurro dello sci nordico e oggi esponente del Coni regionale, ha ribadito che:

“Lo sport è un veicolo fondamentale per la comunicazione, è molto legato all’amicizia, unisce i popoli, non guarda il colore della pelle, le religioni, fa da strumento per la solidarietà”.

Tanta passione

Loris Barri, presidente degli All Blacks Vecchie Glorie, ex capitano del Sondrio e oggi Team manager biancazzurro, ha ricordato che:

“In campo andrà tanta passione, le Vecchie Glorie hanno vissuto un periodo in cui andava il campo il cuore. Gli All Blacks raggruppano la passione che va da Lecco a Chiavenna, a Colico, mentre nelle ex stelle biancazzurre troveremo giocatori che non vedono l’ora di tornare a calcare l’erba della Castellina, mentre altri legati a una storia meno recente saranno a bordo campo per incitare chi gioca”.

Queste le parole di Lele Magri esponente del Rugby Sondrio:

“La Club House è la casa dello sport non solo del rugby e ci fa solo piacere poterla condividere anche in questo evento”.

Orlando Salomoni, esponente del Tennisporting club Sondrio, ha ricordato il suo passato di giocatore biancazzurro e sottolineato come:

“Abbiamo accettato molto volentieri di partecipare a questa manifestazione, che come quelli che organizziamo noi unisce sport e amicizia, solidarietà. Inoltre lancio l’invito a organizzare insieme nella nostra struttura qualche iniziativa simile”.

Infine Cesare Salerno, direttore generale della Pgs Auxilium, ha ribadito che:

“Ultimamente nel nostro mondo sportivo il linguaggio dello sport sta cambiando, come dimostra il legame col Rugby Sondrio, ma anche con altre società il bisogno di interagire è sempre più evidente. Vivere questa esperienza tutti assieme sarà importante e in un momento storico come questo non è facile organizzare questi eventi, che devono riportarci verso la normalità, coi giovani al centro dei progetti”.

Stelle biancazzurre

Tornando al campo, la compagine “di casa” sarà quella delle Stelle biancazzurre, nella quale sarà possibile rivedere giocatori che hanno scritto la storia del sodalizio del capoluogo in diverse generazioni, come Roberto Selvetti e Giordano Bruseghini, come Michele Pedroli e Claudio Giussani. Alcuni di loro saranno in campo, altri seguiranno dalla panchina, di sicuro non mancherà l’allenatore mito del club, ovvero Orazio Rancati, così come capitan Enzo Tognini.

In campo scenderà anche il presidente della Nuova Sondrio calcio, Michele Rigamonti. Ad affiancarlo sarà l’ex capitano di mille battaglie, oggi Team manager, Loris Barri, che riveste il ruolo anche di presidente degli All Blacks-Vecchie Glorie.

In questa seconda squadra rigorosamente in maglia troveremo Erio Bolandrini, nonché agli ordini di mister Mariana non mancherà Davide Martocchi e Cristian Barbieri.

Special Team

Lo Special Team invece sarà composto da esponenti di diverse società sportive della città: davvero notevole l’adesione riscontrata dal comitato organizzatore nel contattare sodalizi come il Rugby Sondrio, la Sportiva Basket Sondrio, la Pallavolo Pgs, il Valtellina Sub, che saranno presenti con almeno due esponenti, a cui si affiancheranno piloti e navigatori di rally come Daniele De Luis e Ramon Baruffi, ma anche l’ex pugile Athos Menegola, mentre non mancherà una rappresentanza del Grupp Sasèla, che scenderà in campo in tutti i sensi dopo aver accompagnato la squadra di Promozione con grande calore in questa stagione dalle tribune. Ogni atleta sfilerà con una maglietta oppure un oggetto che ne identifichi lo sport di riferimento, ma di fatto si unirà poi nello sforzo collettivo per dar vita a partite piacevoli e avvincenti nel nome appunto dell’amicizia.

Questa formazione sarà guidata dalla panchina da mister Mario Beretta, che ricordiamo alla guida di Chievo, Parma, Siena, Lecce, Torino, Brescia, oggi esponente della Figc.

Gli organizzatori fanno sapere che insieme a lui potrebbero cimentarsi, oppure faranno anche solo la loro presenza a bordo campo, alcuni dei personaggi famosi del mondo del calcio e non solo, che in questi giorni stanno fornendo il loro sostegno attraverso video messaggi pubblicati sui nostri canali social.  Non tutti potranno essere presenti, poiché come è facile immaginare sono numerosi gli impegni che li vedono protagonisti. Solo nei giorni immediatamente precedenti all’evento si saprà chi potrà essere alla Castellina. Per ora inviamo a loro il nostro infinito grazie per la disponibilità dimostrata a favore di questa manifestazione benefica.

Diretta su Youtube

E’ stata richiesta una terna arbitrale ufficiale alla sezione valtellinese dell’Associazione Italiana Arbitri, mentre si sta lavorando per allestire la diretta sul Canale YouTube della società biancazzurra. Interverrà inoltre la Croce rossa italiana con un equipaggio come avviene durante le partite di campionato. Questo servizio sarà offerto a titolo gratuito. Preziosa come sempre sarà la collaborazione del Gruppo Alpini sezione di Sondrio in fase di gestione del pubblico e della cena finale per i partecipanti prevista nella Club House del Rugby.

Alla manifestazione saranno invitati anche i giovani atleti che compongono le squadre del settore agonistico e dell’Attività di base del sodalizio biancazzurro, che sfileranno sulla pista di atletica per ricevere il giusto tributo del pubblico.

Biglietto

Il biglietto d’ingresso sarà di 5 euro, che si potrà accedere all’impianto solo col Green pass rafforzato, mentre la formula del torneo sarà quella di partite da 30 minuti ciascuna, con un paio di intervalli dedicati proprio agli ospiti di questa giornata. Sarà presente altresì un gazebo della Lilt per la distribuzione di materiale informativo, mentre le stesse società sportive cittadine coinvolte potranno illustrare la propria attività attraverso brochure o volantini.

Al termine dell’evento, a partire dalle 18,30 sarà possibile assistere all’incontro del Campionato provinciale Juniores tra Nuova Sondrio Calcio e Grosio.

Tavolo dei partecipanti
Foto 1 di 3
Franco Fustella e Michele Rigamonti con la maglia del torneo
Foto 2 di 3
Michele Diasio nel suo intervento
Foto 3 di 3

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie