Sport
in campo

La Nuova Sondrio Calcio convince in vista del debutto in Coppa Italia

I ragazzi guidati da mister Fabio Fraschetti continuano gli allenamenti alla Castellina in vista del primo incontro di Coppa Italia.

La Nuova Sondrio Calcio convince in vista del debutto in Coppa Italia
Sport Sondrio, 22 Agosto 2022 ore 15:19

Con la Petazzi Cup, organizzata dall’Ac Menaggio, è andata in archivio la serie di test amichevoli per la Nuova Sondrio, attesa sabato alle 17 a Calolzio al debutto in Coppa Italia.

Crescita costante

Gli impegni con Monza Primavera, Calcio Lecco, Us Bormiese, Colicoderviese e Menaggio hanno evidenziato una crescita costante per la squadra di mister Fabio Fraschetti sia per quanto riguarda l’intesa tra i giocatori, che per la tenuta atletica, oltre al ritmo di gara.

Petazzi Cup

L’ultimo test andato in scena sul campo “La Madonnina” in una suggestiva cornice in riva al lago con una discreta presenza di pubblico ha visto Lamia e compagni imporsi per 2-0 nel match di esordio di 45’ contro la Colicoderviese. I biancazzurri sono scesi in campo con: Rodriguez, Viviani, Baggini, Pietrantonio, G. Escudero, Lamia, Chilafi, Guerrisi, Stefanazzi, Busto, Sheriff.

Un incontro giocato sotto un sole caldo, con l’alta temperatura mitigata dalla brezza del lago. I sondriesi evidenziavano un’eccellente manovra, pur su un campo di ristrette dimensioni dove i contrasti erano frequenti. Al 7’ era Guillermo Busto a sbloccare il risultato con un diagonale dalla sinistra appena entrato in area di rigore.

I valtellinesi mantenevano il controllo delle operazioni, mentre gli ospiti si rendevano pericolosi con alcune azioni manovrate concluse però lontano dai pali della porta difesa da Rodriguez. Al 13’ era Lamia a scheggiare la traversa su punizione dai venti metri, mentre al 34’ arrivava il raddoppio di Stefanazzi, lesto a trasformare in rete una palla uscita da un contrasto in area, con un diagonale di sinistro che si insaccava nell’angolino sotto la traversa alla destra del portiere.

Di seguito si giocava l’ultima sfida tra i padroni di casa e la squadra del capoluogo, con l’innesto di Moroni per Guerrisi e Mariano Gonzales per Chilafi, mentre nel corso del match entravano Fontana, Gugiatti, Muletta, DAndrea, Risalto, Vanotti, Del Nero e Rossi. Un incontro ad alta intensità e ritmo, che si sbloccava al 9’ quando uno stacco imperioso di testa di Pietrantonio su corner di Busto mandava la palla oltre la linea. La formazione di casa guidata dall’ex tecnico della Juniores biancazzurra, Raffaele Di Tillo, prendeva campo e contendeva ogni pallone ai rivali, andando più volte vicino al pareggio, negato da alcune prodezze di Rodriguez.

Il torneo si concludeva con la premiazione e il simbolico abbraccio tra le tre squadre protagoniste di una Petazzi Cup di eccellente livello tecnico e agonistico. A Nicolas Rodriguez veniva attribuito il premio di miglior portiere del torneo, che si aggiungeva a quello di squadra consegnato al capitano Claudio Lamia.

I ragazzi guidati da mister Fabio Fraschetti riprenderanno domani gli allenamenti alla Castellina in vista del primo incontro di Coppa Italia.

(SOGNO) LA NASCITA DI UN BIMBO, UNA MADRE CATTIVA - 2009 - Copia
Foto 1 di 9
Nuova Sondrio schierata
Foto 2 di 9
Foto di fine partita
Foto 3 di 9
Fase di partita
Foto 4 di 9
Chilafi in azione
Foto 5 di 9
Guerrisi in azione
Foto 6 di 9
Rete di Pietrantonio contro Menaggio
Foto 7 di 9
Rodriguez premiato
Foto 8 di 9
Premiazione
Foto 9 di 9
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie