Dopo lo stop del 2020

La vita è bella Run 2021: nuovo successo nel ricordo di Daniele Bertolini

Daniele perse la vita nell'ottobre 2018 in seguito ad un incidente stradale.

La vita è bella Run 2021: nuovo successo nel ricordo di Daniele Bertolini
Sport 10 Agosto 2021 ore 16:06

Nuovo successo per “La vita è bella Run”, gara non competitiva di trail running nata nel 2019 in memoria di Daniele Bertolini, ragazzo deceduto in seguito ad uno scontro con un’automobile mentre viaggiava in sella alla propria moto nell’ottobre 2018.

“La vita è bella Run”

Manifestazione sportiva fortemente voluta dalla famiglia del giovane, patrocinata e sponsorizzata dalla Fondazione Pro-Valtellina che - in accordo e con la viva partecipazione della Prefettura di Sondrio - ha costituito il fondo di beneficenza “La voce di Daniele”, del quale “la vita è bella Run” rappresenta la principale fonte di finanziamento.

Vincono Leoni e Moraschinelli

Domenica 8 agosto 136 atleti si sono ritrovati a Buglio in Monte per partecipare alla corsa e onorare così la memoria di Daniele. Il più veloce è stato Marco Leoni del Team Valtellina e tra le donne Lucia Moraschinelli. Ad essere premiati sono stati i primi uomini e le prime cinque donne oltre al 21esimo concorrente arrivato al traguardo, un premio simbolico per ricordare la data di nascita di Daniele Bertolini, il 21 gennaio 2000. Un premio speciale anche agli atleti, uomo e donna, meno giovani arrivati al traguardo.

Classifiche

Dopo lo stop del 2020

Nell’anno 2019 “La vita è bella Run” ha visto la partecipazione di circa 200 atleti ed amatori, oltre ad un folto pubblico di spettatori, che ha fatto totalizzare oltre 400 coperti al pranzo di chiusura della manifestazione.

Nell’anno 2020, a causa delle restrizioni della pandemia da Covid-19, non è stato possibile organizzare nessun tipo di evento, limitando l’organizzazione alla vendita di T-Shirt appositamente realizzate, il cui ricavato è stato interamente devoluto al fondo “La voce di Daniele” gestito dalla Fondazione Pro-Valtellina.

Nel 2021 è stato finalmente possibile far ripartire “La vita è bella Run”, ovviamente nel rispetto di tutti i limiti imposti dalle vigenti normative di sicurezza, imposte dalla perdurante situazione di emergenza pandemica.

Grazie

"Siamo contenti della risposta ricevuta dagli atleti che hanno raggiunto Buglio in Monte da tutta la Valtellina, atleti e non che si sono dimostrati educati, rispettosi delle regole imposte dall’emergenza covid e soprattutto con la voglia di correre e di condividere sport ed emozioni . - Fanno sapere gli organizzatori della kermesse che aggiungono - Grazie all’amministrazione comunale, alla protezione civile e ai volontari della CRI che svolgono sempre un lavoro fondamentale in queste occasioni. Grazie al pubblico che ha tifato ed incoraggiato i corridori. Grazie alla associazioni sportive del territorio che ci hanno aiutato nella logistica.

Grazie a tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto nell’organizzazione della manifestazione e a tutti quelli che hanno contribuito al fondo 'la voce di Daniele'".

Necrologie