Lovero

Scommessa vinta per la Corsa del Sole CLASSIFICHE

Successo per la kermesse podistica.

Scommessa vinta per la Corsa del Sole CLASSIFICHE
Tiranese, 12 Ottobre 2020 ore 14:51

Il percorso della Corsa del Sole convince anche quest’anno i 120 atleti che si sono presentati al via.

Classifica

Classifica Donne

Classifica Uomini

Scommessa vinta

Nonostante le difficoltà organizzative, i volontari dell’ASD Doppia W, che già hanno dovuto rinunciare all’organizzazione della propria gara più importante ovvero la Doppia W, sopportati dall’Amministrazione comunale di Lovero, in primis il sindaco Anna Saligari, da tanti enti, associazioni e sponsor hanno vinto una scommessa importante: quella di proporre un evento sportivo apprezzato che ha permesso, ancora una volta, di vivere e scoprire le bellezze del nostro territorio. La gara ha riscosso unanimi consensi da tutti gli atleti che hanno apprezzato il percorso di 17 km che si snoda tra il versante retico e quello orobico con punto di partenza e arrivo il Parco dell’Adda di Lovero. Buona la partecipazione e notevole il livello dei concorrenti in gara. In primis, a livello femminile, la pluri-campionessa di maratona e maglia azzurra Ivana Iozzia che da Livigno, luogo in cui abitualmente si allena durante le ferie, è scesa a Lovero su suggerimento degli amici del locale Sporting Club. La sua presenza ha lasciato il segno: Iozzia non solo ha vinto dominando la gara dal primo all’ultimo metro, ma ha abbassato il record di ben 5 minuti, portandolo a 1h33’25” e mettendosi alle spalle la campionessa di fondo Marianna Longa (1h35’20”) e Manuela Pedrana (Scav\1h39’36”). A livello maschile c’è stata bagarre fino a metà gara, poi il duo premanese Erik Gianola-Luigi Pomoni ha guadagnato qualche metro sul giovane Simone Bertini (Atl. Alta Valtellina). Al traguardo i due amici e compagni di squadra della Valsassina sono arrivati insieme con il finish time, che è nuovo record della gara, di 1h19’35”. Simone Bertini è terzo in 1h20’10”, mentre la top five è completata dal compagno di squadra Christian Lucchini (1h23’29”) e da Alan Martinelli (1h24’33”). Subito dopo il via della main race sono stati protagonisti i più piccoli delle categorie baby (0-6 anni) e mini (7-13 anni) che si sono dati battaglia con tanto entusiasmo a voglia di divertirsi su un tracciato di 500 metri e su un più lungo di quasi 3 chilometri.

I vincitori

Ivana Iozzia:”Il percorso è veramente bello, in alcuni tratti scivoloso quindi non ho voluto prendermi rischi anche perchè sono reduce da un piccolo infortunio. Fortunamente in gara le sensazioni sono state positive, ho fatto il mio ritmo perchè non conoscevo le avversarie e sono andata bene”. Erik Gianola e Luigi Pomoni:”Gara muscolare e tutta da spingere, ci è proprio piaciuta. All’inizio era in testa Simone, ma l’abbiamo ripreso e siamo riusciti a staccarlo. Dato che siamo amici al traguardo abbiamo deciso di arrivare insieme”

CreditPhoto: Davide Pola

3 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia