Talenti valtellinesi premiati alla “Festa dell’atletica lombarda 2019”

Ecco i nostri atleti che hanno ricevuto l'importante riconoscimento.

Talenti valtellinesi premiati alla “Festa dell’atletica lombarda 2019”
10 Dicembre 2019 ore 07:54

Nella bella cornice dell’Auditorium della BCC Milano, partner del Comitato regionale Fidal Lombardia, si è svolta sabato 7 dicembre la “Festa dell’atletica lombarda 2019” che ha portato sul palco i protagonisti della nostra atletica, tanti giovani che hanno ottenuto la ribalta nazionale e internazionale, a partire dai 94 titoli tricolori per arrivare alle 120 maglie azzurre. Numeri da capogiro, che dimostrano, ancora una volta, come la Lombardia, le sue società sportive, i suoi allenatori, i suoi dirigenti e, soprattutto, i suoi atleti, siano il motore dell’atletica italiana.

Talenti valtellinesi premiati

A splendere in questa vetrina anche i talenti della provincia di Sondrio: la malenca Katia Nana (Polisportiva Albosaggia) maglia azzurra agli Europei di corsa in montagna e campionessa italiana a staffetta, categoria juniores, insieme alla compagna di squadra Gaia Bertolini, Elisa Sortini ed Elisa Desco, entrambe tesserate per l’Atletica Alta Valtellina, la prima azzurra agli Europei e ai Mondiali di corsa in montagna, la seconda campionessa italiana nella medesima specialità. Tra chi ha vestito l’azzurro, sempre nella corsa in montagna, ci sono Matteo Bardea (AS Lanzada/International U18 Mountain Running Cup), Alessandro Crippa (Atl. Valtellina/Campionati Europei) ed Alice Gaggi (La Recastello Radici Group/Campionati Mondiali). Non da meno Giovanni Tacchini (GS CSI Morbegno) vincitore del tricolore nel trail lungo, Valentina Belotti (Atl. Alta Valtellina) campionessa italiana vertical e i compagni di squadra Marco De Gasperi e Sarah Palfrader che hanno partecipato ai Campionati Mondiali di trail, il bormino Patrick Olcelli (Atletica Lecco) che si è laureato campione italiano cadetti nel getto del peso. A livello di società, riconoscimenti per il GS Valgerola (vincitore Campionato regionale di società di corsa in montagna assoluto maschile) e la Polisportiva Albosaggia (Campione di società di corsa in montagna juniores femminile, staffette allievi, giovanile maschile). Da non dimenticare la premiazione di Camillo Gambetta per la sua pluriennale attività di giudice di gara.

LEGGI ANCHE: Giovanni Tacchini immenso, dopo 80 km di corsa vince il titolo italiano

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia