Menu
Cerca
Sci alpinismo

Valtellina Orobie 2021, confermata la data del 14 febbraio

La gara sarà valevole per il campionato Italiano assoluto e master a squadre

Valtellina Orobie 2021, confermata la data del 14 febbraio
Sport Sondrio, 27 Gennaio 2021 ore 10:32

E’ tutto pronto ad Albosaggia, nonostante le enormi difficoltà imposte dal momento, per la disputa del Valtellina Orobie 2021, Campionato Italiano assoluto e master a squadre che da sempre rappresenta la gara scialpinistica più attesa dell’inverno. La data, segnata mesi fa sul calendario, è stata confermata: l’evento andrà in scena domenica 14 febbraio 2021.

Valtellina Orobie: 5 testimonial d'eccezione

Il paese incastonato nelle Alpi Orobie - universalmente riconosciuto come patria di questa disciplina in Italia e non solo - riprende così il filo di una storia che dura da decenni e che solamente una volta, lo scorso anno, è stata annullata cedendo il passo all’emergenza sanitaria. Complice l’innevamento eccezionale - e forte degli splendidi risultati ottenuti domenica 24 gennaio con il trofeo Gino Berniga - la Polisportiva Albosaggia lancia dunque una 34esima edizione che ha il sapore anche di un nuovo inizio e non a caso lo fa in grande stile, vestendo la kermesse sportiva di un logo completamente rinnovato che guarda lontano. Nuovo logo che ha ben 5 testimonial, gli atleti della Nazionale legati ad Albosaggia: Michele Boscacci, Giulia Murada, Rocco Baldini, Silvia Berra ed Alba De Silvestro.

L'obiettivo sono le Olimpiadi 2026

L’obiettivo non è un segreto per nessuno: Albosaggia si è candidata ad ospitare le gare di scialpinismo alle Olimpiadi Invernali nel 2026 quando - questo l’auspicio - la specialità delle pelli di foca sarà entrata nel gotha dei cinque cerchi. Nell’attesa, le pendici del Meriggio, l’arena in cui tutti i più grandi si sono confrontati al cospetto di un ambiente duro e selvaggio interamente all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, torneranno ad essere teatro dell’ennesima avvincente sfida. E il tricolore sventolerà ancora sulla cima divenuta simbolo di questo sport su tutto l’arco alpino tanto che tutti i migliori team e atleti tornano puntualmente a darsi battaglia qui dove hanno trionfato nel tempo tutti i più grandi campioni della specialità lungo ben 3 generazioni di scialpinisti.

Spettacolo assicurato anche senza pubblico

Lo spettacolo è assicurato: anche in assenza di pubblico per le note norme anti Covid, all’evento sarà infatti dato ampio risalto mediatico. Per valorizzare la presenza degli atleti e rafforzare il legame con quanti raggiungono Albosaggia per partecipare alla competizione gli organizzatori della Polisportiva stanno moltiplicando gli sforzi anche con l’obiettivo di arricchire ulteriormente il tradizionale e apprezzato pacco gare ampliando anche il parterre dei premiati.

Necrologie