L'emergenza

La Valtellina resta in Zona rossa fino a dopo Pasqua

Preoccupa in particolare la pressione sugli ospedali, compreso il Morelli.

La Valtellina resta in Zona rossa fino a dopo Pasqua
Cronaca Sondrio, 24 Marzo 2021 ore 16:42

"La Lombardia resta in Zona rossa fino a Pasqua". Ad anticiparlo durante un'audizione alla Commissione Sanità del Consiglio Regionale della Lombardia è stato il direttore generale del Welfare, Giovanni Pavesi. Lo ha fatto oggi, mercoledì 24 marzo 2021. Deluse, quindi, le aspettative di chi sperava in un cambio di colore e nel ritorno in Zona arancione da lunedì 29 marzo.

Restiamo in Zona rossa, preoccupano gli ospedali

Venerdì, come di consueto, si riunirà la Cabina di regia e il ministro Roberto Speranza firmerà poi sulla base delle indicazioni le nuove ordinanze che entreranno in vigore appunto il 29 marzo. Per quel che riguarda la Lombardia, e quindi anche la Valtellina, la questione più preoccupante è quella degli ospedali. Infatti, quantomeno si base regionale, i contagi sono in calo rispetto alla scorsa settimana così come l'indice Rt, quello che misura appunto la capacità di trasmissione del Covid-19.

Il problema è però la pressione sugli ospedali con 845 letti occupati nelle terapie intensive e 7.178 negli altri reparti Covid. E non fa eccezione neppure il Morelli di Sondalo dove, stando ai dati di lunedì vi erano 136 ricoverati, 14 dei quali in Terapia intensiva.

L'altra questione che non permetterebbe il cambio di colore è l'incidenza, vale a dire il rapporto tra nuovi positivi in una settimana ogni 100 mila abitanti. Secondo gli ultimi dati la media regionale è in lieve calo e si è assestata a quota 299. Quindi al di sopra della soglia critica dei 250 nuovi casi ogni 100 mila abitanti. Per quel che riguarda la Valtellina alla fine della scorsa settimana il dato era pari sopra a quota 350.

Necrologie